capillari_venevaricose

Capillari, teleangectasie, varici: sono tutti disturbi di origine vascolare piuttosto comuni che causano inestetismi a livello cutaneo colpendo sia l’uomo sia la donna; generalmente interessano l’area del viso e delle gambe.

Le cause dell’inestetismo

L’inestetismo è provocato dalla dilatazione di piccolissime vene che diventano più o meno visibili a livello epidermico.

Le cause sono dovute alla debolezza congenita della parete dei vasi del circolo superficiale e perforante e alla conseguente incontinenza valvolare con reflusso del sangue in superficie.
Altre cause possono essere legate: a fattori esterni, come l’eccessiva esposizione ai raggi UV o temperature troppo calde o troppo fredde, oppure a fattori interni legati anche ai cambiamenti ormonali che si verificano per esempio durante la menopausa, la gravidanza o l’uso della pillola anticoncezionale.

Laserterapia per il trattamento di capillari e vene varicose

Oggi è possibile trattare capillari rotti e vene varicose in modo efficace e sicuro grazie alla fleboterapia tridimensionale ambulatoriale (TRAP) e alla laserterapia. Con la TRAP curiamo la malattia varicosa rinforzando la parete delle vene, restringendo il lume, ripristinando la funzione valvolare, facendo scomparire alla vista tutti i vasi visibili: vene varicose, venule, teleangectasie capillari.

Il laser vascolare si è dimostrato efficace nel trattamento delle teleangectasie degli arti inferiori resistenti alla fleboterapia e di numerosi inestetismi di origine vascolare del viso e del corpo, fra i quali anche: teleangectasie, couperose, rosacea, poichilodermie e angiomi.

Il laser vascolare, con una lunghezza d’onda di 940nm, è un sistema laser progettato per il trattamento transdermico dei capillari degli arti inferiori e del volto, siano essi superficiali di colore rosso o più profondo di colore blu-violaceo. Grazie alle sue particolari caratteristiche mantiene una perfetta integrità dello strato epidermico, migliorando la tollerabilità del paziente. Inoltre la sua azione delicata e selettiva, permette il trattamento anche su pelli scure e sensibili o dove non possibile con altre tecniche.

Nel corso delle sedute si registra una progressiva attenuazione delle alterazioni cutanee.

La durata e il numero di sedute dipendono dall’entità e dall’estensione dell’inestetismo.